Scelte coraggiose

Mail di un sostenitore

Bravo Dario Fo!
sono appena rientrato dall’incontro che Lei ha organizzato al Teatro Smeraldo di Milano al quale sono venuto per sapere e per capire.
Nelle sue parole c’è un grande entusiasmo e la voglia gentile ma ferma di andare fino in fondo.
Ho fiducia nella sua correttezza intellettuale e nel suo essere una persona perbene. E sono contento che finalmente persone come lei si facciano avanti, con quel senso imperativo ma al tempo stesso sereno di impegno civile, per la gente e con la gente, consapevoli che la rinascita della società umana può partire solo dalla base, da ciascuno di noi.
Autentico il suo appello, che ho davvero apprezzato, quando a fine serata ha chiesto sinceramente che non venga a mancarle l’aiuto di tutti. Perché ciò che lei intende fare è enorme, e lei, come i suoi avversari, ne è consapevole: vincere a Milano, vincere con Milano, significa far emergere un modello di governo e di sviluppo alternativo che potrebbe diventare esempio non solo per il nostro Paese.
Ma occorrono scelte coraggiose, Signor Fo. Scelte che forse collimano poco con la popolarità ma che possono dare il senso di quanto la misura sia stata superata in modo allarmante.
Qui non si tratta solo di risparmiare il 4 o il 5 per cento di energia, coibentando le pareti delle case o passando all’uso di lampadine a basso consumo. Si tratta di diventare capofila di una energica inversione di cultura e di mentalità. L’uomo non è più al centro dello sviluppo della nostra società da un pezzo, e Milano ne costituisce solo uno dei tanti esempi. Come motore di ogni azione o attività, ormai vi è solo un interesse economico spersonalizzato, che tutti indistintamente misurano e leggono negli indicatori come il PIL o il disavanzo pubblico. E questo è davvero preoccupante, da destra e da sinistra, perché da il senso di quanto la politica si sia abissalmente allontanata dalle persone.
Il benessere della società umana, inteso come lo stare bene, l’essere felici e sereni, è ormai assai disgiunto da questi parametri che invece sono diventati il termometro di qualsiasi azione politica.
Bene Signor Fo, mi piacerebbe che tra i suoi bizzarri strumenti vi possa essere il “sorrisometro” o il “sognometro”, e che questi strumenti, man mano che il progetto prenderà corpo, grazie alla sua visione innovativa, “insolita”, atipica (per non dire “positivamente folle”) possano finalmente cominciare a segnare dei positivi fondo scala. Non si lasci convincere anche lei troppo dall’ipnotismo dei numeri. Ma piuttosto contagi chi le sta intorno con quel virus che le ha pervaso il sangue, dandole la capacità di suscitare riflessivi e consapevoli risate. Contagi coloro che cercheranno il compromesso, li contagi perché perdano il senno e l’aiutino a compiere quelle scelte clamorose che ridaranno un volto ed un ruolo positivo a questa città.
Faccia di Milano un faro per un mondo, perché ha un disperato bisogno di speranza.


Te lo do io l'Ambrogino

Dal comunicato stampa dei Lavoratori della Scala

"Con tutta sincerità, anzichè conferire l'Ambrogino d'Oro ai Lavoratori del Teatro alla Scala, per cui, tra l'altro le motivazioni non sono ancora chiare, sarebbe stata più utile una più decisa e unitaria posizione del Consiglio Comunale a sostegno della cultura e contro le strumentalizzazioni sul Teatro alla Scala, patrimonio innanzitutto della Città di Milano."


Comunicato stampa sulla Val Susa

“Stamattina presto ho ricevuto una telefonata dalla Val di Susa. Nella voce della ragazza, sul fondo si sentivano urla, grida… si sentiva soprattutto una grande disperazione.
Che cosa è successo? La polizia ha caricato, si è scatenata contro i valligiani senza distinzioni, a colpi in faccia e manganellate. Ci sono stati anche dei vecchi picchiati, delle donne. Pare che ci sia qualcuno ferito molto duramente.
E tutto perché? Perché questa gente si permette di resistere, non vuole accettare l’ordine di sgomberare e di andarsene. Perché difende la propria terra. Non vogliono essere inquinati dall’amianto, non interessa loro che qualcuno abbia grandi profitti sulla loro pelle. Questo naturalmente porta irritazione.
La polizia, forse gli agenti non lo sanno, sta difendendo il diritto di pochi di farsi i propri affari, di far cassa. E tutto si dipinge con la solita frase: “E’ il progresso. Non ci si può opporre al progresso, è da retrogradi!” Anche se c’è pericolo grave di inquinamento…, si sa, il progresso vuole le sue vittime. E questa volta di vittime ce ne sono state: “Ordine per dio!”.
La gente si indigna ma non cede. Combatte per non diventare vittima di un sistema che fa i quattrini, che fa gli affari, e che non guarda in faccia nessuno. E se guarda in faccia, è per colpirli con una mazza.
Bisogna smascherare l’ipocrisia dei politici che si nascondono dietro la retorica delle grandi opere, che non guardano ai bisogni reali delle popolazioni e soprattutto non vogliono capire che la terra, come l’aria e come l’acqua, è un bene comune e come tale va protetto prima di tutto insieme con i cittadini che devono essere coinvolti in ogni decisione che li riguarda.
Oggi a Milano, alle 18 in Via Vivaio angolo Corso Manforte, si terrà un presidio contro l’uso inconsulto della forza contro chi vuol far sentire la propria voce. Non solo vi parteciperò ma invito tutti coloro che credono che la democrazia sia partecipazione reale alle scelte collettive, a essere presenti.”

Dario Fo


Rassegna stampa - Italia e estero


Diamo voce a chi si riconosce nel programma costruito con le persone (Liberazione)
Appoggiamo Ferrante saremo leali e critici (Corriere)
Appello di unità (Corriere)
Ancora in soccorso dell'area ex fiera (Corriere)
Lista Fo (Corriere)

Auguri Dario
Nobel oblige (VanityFair)
Mi diverto come un bambino (Tirreno)
Ottantanni contro mano (Metro)
Festa anche con i dvd (Prealpina)
La mia vita, bella e difficile (Tirreno)
Il nobel giullare (VMantova)
Ottantanni alla grande (Quotidiano)
Non solo teatro (Venerdì)

GENNAIO
29 - Playwright Fo faces Milan voters (Sundayherald)
29 - Dario Fo: anarchist, playwright… and Milan’s next mayor? (Bbc
28 - La chiarezza è la mia forza (Fusiorari)
28 - Una Milano capace di osare (Manifesto)
28 - Alle prova delle primarie Fo al 62% (Repubblica)
27 - Chiarezza per Milano (Repubblica)
27 - Grillo assessore solo con Fo (Giornale)
27 - Più bus meno favelas (Giorno)
27 - Sul Leoncavallo (Corriere)
27 - I quattro candidati (Metro)
27 - Possibile un assessorato per Grillo (Libero)
27 - Per le primarie taxi elettrici per andare a votare (Avvenire)
26 - Vers le precipice (Express)
23 - Voltare pagina in politica (Fusiorari)
23 - Allestiti 124 seggi (Corriere)
23 - Appello degli intellettuali (Repubblica)
22 - La gestione Livingstone (Corriere)
22 - Il modello Londra (Corriere)
22 - Tutti con Fo (Provincia)
22 - Teatro strapieno per Dario Fo (Repubblica)
22 - Livingstone: con Dario, Milano grande in Europa (Giornale)
22 - Dario farà grande Milano (Stampa)
22 - Il sindaco di Londra per Dario Fo (Messaggero)
22 - In 7000 al Mazadapalace (Provincia)
21 - Intervista-programma (Prealpina)
21 - Fo runs for mayor (Times)
21 - Intervista a Grillo (Manifesto)
21 - Appuntamento (Repubblica)
21 - Tris d'assi (Prealpina)
18 - Fiaccolata, legalità e solidarietà (Repubblica)
18 - Fiaccolata, legalità e solidarietà (Mattino)
18 - Saramago, da Nobel a Nobel (Repubblica)
18 - Le primarie (Manifesto)
17 - I beni comuni non si toccano (Roma)
17 - Il dialogo tra i candidati dell'Unione (Repubblica)
16 - Respirare la città (Repubblica)
15 - Campagna satellitare su Arcoiris (Carta)
15 - Sulle orme di Leonardo da Vinci (Giorno)
15 - Ruote primarie (Manifesto)
15 - Corteo in difesa della legge194 (G. Brescia)
15 - Presidio per via Lecco (Manifesto)
14 - Alcuni sostenitori di Dario Fo (Repubblica)
14 - Il sindaco di Londra sostiene Dario Fo (Giorno)
14 - 2 punti di differenza (Giornale)
14 - Il testa a testa nei sondaggi (Padania)
14 - Sosterremo il Nobel (Libero)
13 - Sinistra compatta, largo consenso per Fo (Giornale)
13 - Solidarietà alle vittime della mafia (Mattino)
13 - Estratto dal testo di Dario Fo per il 21 al Mazdapalace (Unità)
12 - Sondaggi nascosti (Giorno)
12 - La città dei bambini (Manifesto)
12 - Milano l'è bela, con Dario Fo e Jannacci (Unità)
11 - Sorrisi e progetti seri, festa con Jannacci (Repubblica)
11 - Esposizione delle tavole su Milano (Vivimilano)
11 - Milano dipinta (Metro)
11 - Mostra di testi e disegni di Dario Fo (Corriere)
11 - Lealtà per Milano (Corriere9
11 - Risposta al giornale (Prealpina)
10 - Sapessi come è strano prenotare i biglietti a Milano (Unità)
10 - Dario Fo alla discoteca Nuova Idea (Repubblica)
10 - Dario Fo, spettacolo-incontro all'Isola (Metro)
10 - Dario Fo con Jannacci (Manifesto)
09 - Uno dei punti di forza di Dario è non essere imbrigliabile (Giornale)
08 - Calci metaforici a chi ha buttato 20 milioni veri (Corriere)
07 - Un'arte che non denuncia è inutile (De Morgen)
06 - Una tavola di Dario Fo per L'Unità (L'Unità)
03 - Dario Fo: bravo Grillo (Corriere)
02 - Fo e Grillo: solidarietà all'associazione pedoni (Il Piccolo)


DICEMBRE
31 - Dario Fo invitato a Mantova (Provincia)
30 - Lettera: cosa resta della politica (Manifesto)
30 - I bambini arabi sono figli di un dio minore? (Manifesto)
29 - Al posto dei Re Magi arrivano le ruspe (Manifesto)
28 - Dario Fo denuncia: si sfrutta la distrazione delle persone (Prealpina)
24 - La ricetta di Dario Fo: ascolto, competenza e fantasia (Repubblica)
23 - Diverso e portatore di ricchezza (Repubblica)
23 - Dario Fo scala i sondaggi (Libero)
21- Primarie, parte la sfida (Repubblica)
21 - Save Val di Susa (Ohmynews)
19 - Les Français ne sont pas tous favorables au TGV (Courrier)
18 - Grillo, Dario Fo e Franca Rame alla Pellerina (Giornale)
18 - NO TAV uniti pacificamente (GdBrescia)
18 - Vinta la prima sfida (Manifesto)
18 - italiani e francesi uniti (Unità)
18 - Corteo e festa (Mattino)
18 - Sfilata pacifica (Arena)
18 - NO TAV corteo pacifico (GdVicenza)
18 - NO TAV pacifica kermesse (Provincia)
17 - Altro che foro, stra-foro, ma di bilancio (Stampa)
17 - In piazza per fare la festa alla TAV (Unità)
17 - Altro che manifestazione contro (Manifesto)
17 - Doppia manifestazione (Provincia)
17 - 30.000 Per Fo e Grillo (Repubblica)
16 - NO TAV con Grillo e Dario Fo (Stampa)
16 - Festa NO TAV (prealpina)
14 - No TAV a Torino (Liberazione)
12 - Per non dimenticare (Repubblica)
12 - Ricordare la strage (IlGiorno)
12 - Lezioni di traffico a Londra (Unità)
12 - Peace Mom (GiornaleVic.)
12 - Fo commuove Londra (Unità)
12 - prima di "Peace Mom" (IlGiorno)
12 - Anti war cry (Guardian)
11 - Sheehann play (Cnn)
11 - Mama paz (Reuters Es)
11 - US peace mom (Australian)
09 - "Madre Pace" (Unità)
09 - Non fatevi ammaestrare (Avvenimenti)
09 - Corteo per la memoria (Manifesto)
09 - In teatro "Morte accidentale di un anarchico" (Giorno)
09 - Corteo con gli arazzi (IlGiorno)
08 - S. Ambrogio era aperto alla ricchezza delle diversità
08 - Scala exclusive (Corriere)
08 - Fallaci aword booed (Agi)
08 - Mayor of London calls Bushies "a gang of thugs"
08 - Trasparenza sulla TAV (Padania)
08 - Con gli ultimi (Unità)
08 - Con i disoccupati (Repubblica)
08 - Tutti contro la Fallaci tranne la Lega (Prealpina)
08 - Disinformazione e polemica sugli Ambrogini (Libero)
08 - Contestazioni sugli Ambrogini (Manifesto)
08 - Ambrogini senza merito (SecoloXIX)
07 - Corteo con Fo (Mattino)
07 - Cortei da Roma a Milano (Messaggero)
07 - Solidarietà in Val Susa (Repubblica)
07 - Tutto in una valle (Manifesto)
07 - Piazza Fontana non solo commemorazione (Manifesto)
06 - Dario Fo su Sky Tg 24 (Libero)
06 - Messaggi di rinnovamento dalla Sicilia con Rita Borsellino (Unità)
06 - Puntare su giovani e perferie (Il Giorno)
03 - Dario for Mayor! (Manifesto)
02 - Dario for Mayor! (Guardian)
02 - Case popolari: migliaia in piazza (Il Giorno)
.
.
.
NOVEMBRE

29 - Capire il passato per progettare il futuro (Repubblica)
27 - Invito a Caracas per il Social Forum (Il Giornale)
26 - In scena allo Smeraldo (Il Giornale)
26 - Intervista: ascoltare cittadini e tecnici (Manifesto)
26 - Programmi vicini alle persone (Repubblica)
20 - A literary candidate (Economist)
18 - Sostegno alla Giornata Mondiale del Sapere Libero (Unità)
17 - La stampa internazionale si appassiona alle primarie di Fo (Repubblica)
14 - Intervista: difendere il verde (Il Giorno)
13 - Alla Scala contro i tagli alla cultura (Corriere)
12 - Protesta por recortes (Mercurio)
.
.
.
OTTOBRE

30 - Intervista a Franca Rame
25 - Intervista: trasporti pubblici (Il Giorno)
24 - Accidental election of an anarchist
24 - Effetto Dario Fo per il programma (Repubblica)
22 - Intervista: Contano i cittadini (La Stampa)
18 - Sono pronto (Nazione)
18 - Primarie inevitabili (Il Giorno)
18 - Mi candido (City)
17 - Dario Fo is hoping to stand for election as mayor (Bbc)


Impegno sulla Gronda Nord

I candidati a sindaco presenti Davide Corritore, Dario Fo, Milly Moratti e Michele Sacerdoti, hanno preso un impegno formale contro questo progetto urbanistico che sconvolgerebbe i quartieri nord di Milano ed hanno invitato Bruno Ferrante a fare altrettanto.

Al posto della Gronda cha porterebbe traffico ed inquinamento esiste una proposta alternativa di minor impatto che comporterebbe soprattutto l'uso di mezzi pubblici su rotaia.


Agenda di Dario Fo

APRILE2006
04 ore 21.00 Incontro tra Rete dei Comitati e Lista Dario Fo
____________ Chiamamilano, l.go corsia dei servi

MARZO 2006
25 ore 10.30 Confronto per portare avanti il programma
____________ Arci, via Bellezza
11 ore 10.00 Incontro per portare avanti il programma
____________ Arci, via Bellezza

GENNAIO 2006
29 dalle 08.00 alle 22.00 si vota Dario Fo... CORAGGIO MILANO!
28 ore 11.15 Radio Popolare - Microfono aperto
27 ore 20.30 NIGUARDA - Incontro
____________ viale Ca' Granda, 23
26 ore 11-12 Mercato di via Osoppo - Incontro
__ ore 16.30 Radio Pubblica Tedesca - Intervista
__ ore 18.30 Chainworkers - Incontro
__ ore 21.00 BAGGIO - Incontro
____________ via Anselmo da Baggio, 55
25 ore 16.00 BBC - Intervista
__ ore 21.00 Zona 3 - Incontro
____________ Presso cons zona via S. Sovino, 9
24 ore 10.40 Radio Popolare - Microfono Aperto
__ ore 18.00 Cantiere Monterosa - dibattito su diritti e legalità
____________ via Monterosa 84
__ ore 21.00 Scuola e Cultura - incontro
____________ Centro Omnicomprensivo di via Natta
23 ore 12.00 Economia Solidale - incontro con Davide Biolghini
__ ore 17.00 Immigrazione - incontro con Edda Pando
__ore 18.00 Arci Corvetto - incontro
____________ via Oglio 21 mm3 corvetto
__ ore 21.00 CRESCENZAGO - incontro
____________ Auditorium di via Cà Granda 23
22 ore 21.00 ArciBellezza - Incontro
21 ore 18.00 SPETTACOLO INCONTRO
____________ Mazdapalace - via Sant’Elia, 33 Milano (biglietto 5 euro)
19 ore 21.00 Centro Sociale Micene
____________ via Micene
__ ore 19.00 Chainworkers - incontro
18 ore 11.00-12.00 Mercato di p.le Martini
__ ore 18.00 DISAGIO SOCIALE - incontro con esperti (Naga)
__ ore 20.30 RETE DEI COMITATI MILANESI - Incontro con i candidati
____________ Camera del Lavoro - c.so di P.ta Vittoria, 43

17 ore 18.00 COMITATI CITTADINI - incontro
__ ore 20.30 Telelombardia - intervista
16 ore 09.00 I candidati a Radio24
__ ore 18.30 Migranti di Todo Cambia -incontro
15 ore 19.00 PROIEZIONE: "Morte accidentale di un anarchico"
____________ un film inedito di e con Dario Fo
____________ Art&gallery via Arese, 5
__ ore 17.00 MILANO COME AMSTERDAM
____________ Libreria Archivi del 900 via Montevideo, 9
__ ore 15.00 TIME - intervista
14 ore 20.30 Incontro pubblico con Dario Fo
____________ Folkaos - via G.R.Carli 26, ang. Via dell'Orto
____________ (si entra da via dell'Orto)
__ ore 14.30 Manifestazione 194
13 ore 11.30 CONFERENZA STAMPA - comitato di sostegno
____________ Casa della cultura - via Borgogna, 3
12 ore 17.30 CITTA' DEI BAMBINI libreria dei ragazzi
____________ via Tadino 53
11 ore 20.30 GALLARATESE - assemblea del Comitato di quartiere
____________ via Appennini, 147
__ ore 19.30 ESPOSIZIONE disegni e testi di Dario Fo
____________ Art&Gallery - via Arese, 5 Milano
__ ore 11.00 STATI GENERALI DEGLI IMMIGRATI
____________ Sala Parlamentino della Camera di Commercio di Milano
10 ore 20.30 SPETTACOLO INCONTRO
____________ Discoteca Nuova Idea - via De Castillia, 30 Milano
08 ore 17.00 VERDI PER FO - incontro
__ ore 11.30 TEATRI DI MILANO - incontro con esperti
__ ore 10.20 CIRCUITO MARCONI - intervista
05 Conferenza stampa.
.
.
DICEMBRE 2005
.
30 Incontri con esperti
29 Incontri con esperti ed interviste
28 Bosco di Gioia
27 Solidarietà ai rifugiati di Via lecco
25 Visita a S. Vittore
24 Intervista a Radio popolare
23 Interviste
22 ore 12.30 DARIO FO - incontro con i cittadini
____________ c/o Stecca degli Artigiani - via Confalonieri, 10
21 ore 15.30 UNIONE - presentazione dei candidati
_____________ c/o Circolo della Stampa - corso Venezia, 16
20 ore 19.00 ECONOMIA E BILANCIO - incontro Prof. Bosco
__ ore 16.00 MEZZI PUBBLICI - incontro con i Tranvieri
__ ore 09.05 RADIO 24 - intervista in diretta
19 ore 17.30 MIGRANTI - incontro (Arci, Naga, via Lecco)
18 ore 12.00 MERCATO BIOLOGICO - incontro
17 ore 13.00 TORINO - spettacolo per il movimento NO TAV
____________ Parco della Pellerina
16 ore 21.00 QUARTIERE GALLARATESE - incontro con i cittadini
____________ c/o Centro Anziani di via Appennini
__ ore18.00 COMITATO GENITORI - incontro
__ ore 12.00 URBANISTICA - incontro con esperti
__ ore 10.00 AMBIENTE - incontro con Prof. Ferrara
14 ore 21.00 CITTA' METROPOLITANA - confronto tra i candidati
____________ c/o Casa della Cultura, via Borgogna 3
__ ore 11.00 PROVINCIA DI MILANO - incontro
13 ore 15.30 RISPARMIO ENERGETICO - incontro Prof. Pallante
12 ore 21.00 "MORTE ACCIDENTALE DI UN ANARCHICO" di Dario Fo
____________ Teatro dell'Elfo, presenti in platea Dario Fo e Franca Rame
__ ore 17.30 PIAZZA FONTANA - manifestazione conclusiva
__ ore 16.30 PIAZZA FONTANA - manifestazione ANPI
__ ore 09.30 PIAZZA FONTANA - partecipazione alla manifestazione
10 (Londra) INTERNATIONAL PEACE CONFERENCE
__ GRUPPO STUDI URBANISTICI LONDINESE - incontro
09 ore 09.30 INQUINAMENTO - incontro proff. Ferrara, Barbato, Falcioni
07 ore cena VIA LECCO - cena con i rifugiati politici
__ ore 17.00 PIAZZA DELLA SCALA - incontro con i manifestanti
__ mattino TEATRO DAL VERME - solidarietà ai lavoratori della Scala
06 ore 20.00 SKY TG 24 - intervista
04 ore 21.00 GRONDA NORD - incontro con i comitati
____________ c/o Teatro della cooperativa di via Hermada 8
04 ore 16.30 CRITICAL WINE - incontro
____________ Centro Sociale Leoncavallo
04 ore 10.00 RACCOLTA FIRME per i candidati alle primarie
____________ Cortile di via Palmieri 22 Milano
03 ore 18.00 RADIO FRANCE - intervista
02 ore 17.00 QUARTIERE ISOLA - incontro con architetti urbanisti
__ ore 16.00 GRONDA NORD - incontro con i rappresentanti
__ ore 10.00 RETE SCUOLE - partecipazione alla manifestazione
____________ Piazza Cairoli
01 ore 21.00 "Gli amici e i compagni del giovedì" - incontro
__ ore 17.00 QUARTO OGGIARO VIVIBILE - partecipazione alla manifestazione
___________ Piazza San Babila
.
.
.
NOVEMBRE 2005
.
30 ore 16.00 CANTIERE UNIONE - incontro
29 ore 16.30 LIBERTA' E DIRITTI DEI MIGRANTI - incontro
____________ Università degli Studi di Milano Bicocca
__ ore 12.30 VICE PREFETTO - incontro
28 ore 20.45 "MILANO E' TRISTE...facciamola sorridere" spettacolo
____________ Teatro Smeraldo Milano
27 ore 21.00 CON PRODI - presentazione dei candidati
____________ Teatro Carcano Milano
___ore 10.00 CON L'ONOREVOLE CENTO - incontro
26 ore 09.30 RADIO POPOLARE - intervista
25 ore 16.00 ARCH. FUKSAS - incontro
24 ore 21.00 GRONDA NORD - incontro
_____________ Circolo Italo Calvino
___ore 16.00 URBANISTICA - incontro con Arch. Prof.Brenna
23 ore 16.00 RISPARMIO ENERGETICO - incontro Prof. Giannone
19 ore 12.00 RIFUGIATI POLITICI DI VIA LECCO - incontro
______ 10.00 RISPARMIO ENERGETICO - incontro Prof. Pallante
18 ore 18.00 LA STAMPA - intervista
__ ore 12.00 THE GUARDIAN - intervista
__ ore 10.30 SMALTIMENTO RIFIUTI - incontro con esperti
17 GIORNATA INTERNAZIONALE DELLO STUDENTE - manifestazione
__ ore 20.00 RADIO MENEGHINA - intervista
16 ore 18.00 RETI DEI COMITATI MILANESI
__ ore 11.00 ACQUEDOTTO PUBBLICO - incontro sulla privatizzazione
15 ore 20.00 LA MAFIA BIANCA - partecipazione alla presentazione
____________ Cinema Anteo
__ ore 11.00 RETE CIVICA COMUNALI2006- partecipazione all'iniziativa
14 ore 12.00 INTERNET E PARTECIPAZIONE - incontro con esperti
13 ore 16.00 VERDI IN VIA DANTE - partecipazione all'iniziativa
__ ore 10.50 QUARTIERE ISOLA - partecipazione alla manifestazione
12 ore 19.00 TEATRO ALLA SCALA -intervento contro i tagli
__ ore 16.30 RETE SCUOLE - partecipazione alla manifestazione
10 ore 18.00 INQUINAMENTO - riunione con comitati e associazioni
__ ore 15.30 VERDI PER LA PACE - partecipazione all'iniziativa
.
.
.
OTTOBRE 2005
.
28 BOCCONI - partecipazione alla protesta contro la riforma Moratti
27 ore 12.00 SUNDAY TELEGRAPH - intervista sulle primarie


Soldi potere e violenza in Val Susa

Mp3: la voce di Dario Fo sugli ultimi avvenimenti in Valsusa

Era il 29 dicembre 1992, quando il governo dà il via all' operazione Alta Velocità, appena tre giorni prima dell'entrata in vigore della direttiva europea che impone di fare gare d'appalto internazionali.
Per il rotto della cuffia le gare non si fanno e le Ferrovie dello Stato affidano i lavori direttamente all'IRI, all'ENI e alla FIAT, i più grandi gruppi industriali italiani, a condizione però che garantiscano tempi certi e costi certi.
A distanza di dieci anni, i tempi e i costi sono più che raddoppiati, e ci sono tratte come la Milano - Venezia e la Milano - Genova, dove non si è ancora aperto neanche un cantiere. Però i soldi le imprese li hanno incassati lo stesso.
Fonte:
Le inchieste di REPORT
Le inchieste di REPORT

Lettera che spiega in 7 punti "l'affare Valsusa"


La vittoria di Rita Borsellino

Dalla Sicilia arriva una ottima notizia: Rita Borsellino ha vinto le primarie sostenuta da un movimento che ha saputo superare le diatribe tra i partiti dell’Unione, con una partecipazione popolare numerosa e appassionata.
La vecchia politica è stata sconfitta, ora è responsabilità di tutti sostenere questo segno di discontinuità che è un fortissimo messaggio di rinnovamento e di speranza .
Non è stata una lotta facile e la vittoria è andata finalmente a una donna che è l’emblema straordinario della resistenza decisa e senza compromessi contro la mafia e tutte le forze che le fanno danza intorno.
Viva Rita e la nuova forza democratica che con lei nasce!