Vacanze estive alla Libera Università di Alcatraz

RAZZA DI ZINGARO di Dario Fo - Rassegna Stampa

Razza di zingaro

 

PER LA RASSEGNA STAMPA COMPLETA VISITA L'ARCHIVIO FO-RAME 

CLICCA QUI

 

• Articolo pubblicato sul Corriere della Sera il 13-01-2016

 

Clicca sull'immagine per scaricare il pdf

 

• Articolo pubblicato su Ansa.it il 12-01-2016

Dario Fo, lo zingaro boxer che sfidò SS

(ANSA) - ROMA, 12 GEN - DARIO FO, RAZZA DI ZINGARO (CHIARELETTERE, PP 160, EURO 16,90). Scopre la boxe da bambino, ha grande talento e conquista strepitose vittorie ma uno zingaro come Johann Trollman, vissuto tra il 1907 e il 1943, non può essere campione. A lui il titolo è negato nella Germania nazista. La storia terribile, dimenticata, di un uomo a cui le strade del successo e degli affetti sono sbarrate viene ricostruita da Dario Fo nel suo nuovo libro 'Razza di zingaro' che esce per Chiarelettere con le preziose illustrazioni, tra cui quella di copertina, disegnate e dipinte dal Nobel con la collaborazione di Michela Casiere e Jessica Borroni. [continua a leggere...]

 

• Articolo pubblicato su ADNkronos.com il 12-01-2016

Libri: Fo racconta la storia eroica di uno zingaro che sfidò il nazismo Domani il premio Nobel presenta il suo nuovo romanzo basato su una vicenda vera

Dario Fo ha scritto un nuovo romanzo e lo presenta domani, a casa sua, a Milano. Una scelta singolare, come la storia che ci vuole raccontare. Si intitola "Razza di zingaro" (edito da Chiarelettere) ed è la storia (vera) eroica e tragica di un pugile, Johann Trollmann, che divenuto un campione di pugilato sfidò il nazismo. Era nato nel dicembre 1907, a Wilsche, nella Bassa Sassonia da una famiglia di etnia sinti, e morì a meno di quarantanni, nel 9 febbraio del 1943, nel campo di concentramento di Neuengamme, vicino Amburgo. 'Zingaro' è qualcuno che appartiene al gruppo etnico migrante, disperso in numerosi paesi d'Europa, nella Turchia asiatica, in Persia, Turkestan, Afghanistan, Belucistan, Siberia, Egitto, sulla costa settentrionale dell'Africa e perfino nell'America Settentrionale e Meridionale. Così, almeno, ci spiega l'enciclopedia Treccani, aggiungendo che "si distingue dai popoli vicini e da coloro che li ospitano per lingua, costumi e caratteri fisici". [continua a leggere...]